La Scuola dell’Infanzia e il benessere dei Bambini

La Scuola dell’Infanzia e il benessere dei Bambini

Negli ultimi anni alcuni contesti educativi, in particolare la scuola dell’infanzia, sono stati oggetto di un maggiore interesse, in virtù della promozione del benessere per i bambini. Se la scuola dell’infanzia oggi riveste un ruolo importante nella vita dei bambini, è perché abbiamo assistito ad un profondo cambiamento socio culturale delle abitudini della vita familiare quotidiana.

Oggi il numero delle madri che lavorano è aumentato notevolmente, e questo ha portato ad una maggiore fruizione del modello educativo proposto dalla scuola dell’infanzia. La stessa metodologia della scuola è cambiata, adeguandosi alla crescita della frequentazione di questo contesto da parte dei bambini. Infatti le caratteristiche dei servizi educativi offerti dalla scuola dell’infanzia sono evoluti rispetto a qualche decennio fa, quando questo contesto era vissuto come un luogo altro dalla famiglia.

Attualmente questo sistema è basato sulla necessità di interazione tra la famiglia e la scuola, con l’obiettivo di costruire una rete di relazione e un sapere condiviso, secondo il quale il bambino non si lascia ma si accompagna a scuola. Il cambiamento a livello culturale e metodologico ha trasformato la scuola dell’infanzia in un luogo dedito alle pratiche educative, dove gli insegnanti sviluppano il benessere del bambino attraverso la valorizzazione delle sue competenze e della sua creatività.

La scuola dell’infanzia è il luogo dell’incontro, all’interno del quale i bambini imparano a comunicare, si conoscono, condividono con gli altri le proprie esperienze. Gli elementi su cui si concentra l’attività educativa sono la relazione, l’apprendimento e la cura. Le educatrici prestano la massima attenzione all’ascolto verso il bambino e lo educano di conseguenza alla stessa pratica, facendo accrescere il valore della relazione.

L’apprendimento nella scuola dell’infanzia si sviluppa attraverso l’esplorazione, l’attenzione del rapporto dei bambini con la natura, l’arte, gli oggetti, le tradizioni dei luoghi di appartenenza e quelle di altre culture. L’attenzione verso le tematiche ambientali, verso il significato dei gesti e dell’espressione verbale e non verbale, conduce il bambino verso la consapevolezza del concetto di cura di sé e degli altri.

La scuola dell’infanzia, seguendo determinate indicazioni ministeriali, ricopre un ruolo di fondamentale importanza nella formazione della personalità dei bambini, in una condizione di benessere e crescita evolutiva. Gli obiettivi di tale contesto è di contribuire al raggiungimento di un’ autonomia intellettuale e sociale, oltre a costruire un’identità personale solida. Attraverso le attività proposte, la scuola dell’infanzia promuove lo sviluppo del sapere, delle capacità e delle competenze, che con il passare degli anni diventeranno sempre più specifiche e caratterizzanti.

Si potrebbe affermare che la scuola dell’infanzia, in virtù di questa sua attuale missione educativa, sia il primo gradino nella costituzione dell’individuo, di un Sé consapevole che si rapporta all’altro, di un senso morale e civico che sta alla base del vivere insieme pacifico e costruttivo.

Come Rottamare la propria Auto
Il caro e vecchio Aspirapolvere Folletto